Sbranato da tre rottweiler mentre fa jogging, uomo muore alle porte di Roma. Catturati i cani: «Non sopprimeteli»

La tragedia nella mattina di domenica a Manziana, vicino al parco pubblico

Sbranato da tre rottweiler mentre fa jogging, uomo muore alle porte di Roma. Catturati i cani: «Non sopprimeteli»

di Redazione web

Tragedia stamattina a Manziana, comune alle porte di Roma. Un uomo è stato sbranato da alcuni rottweiler mentre faceva jogging nei pressi del parco cittadino.

A trovare la vittima senza vita intorno alle 8.30 sono stati dei passanti. Sul posto carabinieri di Manziana, guardia parco, i carabinieri forestali di Manziana, veterinari e accalappia cani dotati anche di fucili con sedativi. Dalle prime informazioni i cani, forse tre, potrebbero essere scappati da un'abitazione.

Chi è la vittima

La vittima è un uomo di mezza età che non è stato non ancora identificato.

Era vestito con abbigliamento da corsa e sul viso e sul corpo, trovato a terra nei pressi del parco di Manziana, ha profonde lesioni. Nei pressi del luogo in cui è stato trovato sono presenti dei grossi rottweiler.

Catturati i cani

I tre rottweiler sono stati catturati qualche ora dopo. L'Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente (Aidaa) esprime tutto il suo «dolore e la vicinanza alla famiglia» dell'uomo morto dopo essere stato aggredito e sbranato. Aidaa però chiede anche che i «tre cani non vengano soppressi e che si faccia un indagine accurata sull'accaduto verificando eventuali responsabilità di terzi nella fuga dei cani».


Ultimo aggiornamento: Domenica 11 Febbraio 2024, 20:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA