Roma, la smart "abbandonata" rinchiusa dai lavori in corso tra tracce e transenne

video
di Marco Esposito
Roma, zona Montesacro. È agosto pieno. Il quartiere è quasi deserto mancano pochi giorni a ferragosto. Nonostante l'estate particolare la città si è svuotata o quasi. I romani non hanno rinunciato a qualche giorno fuori dalla città. Qualcuno ha parcheggiato l'auto, magari la seconda, ed è partito per le vacanze. Magari, ansioso di cancellare dalla propria mente un inverno che è stato quasi un incubo, non ha fatto attenzione ai cartelli che annunciavano dei lavori in arrivo. Perché a Roma c'è solo una cosa che non si ferma mai: i lavori per fare le tracce: gas, fibra, elettricità. C'è sempre una buca da fare, anche a ferragosto. Magari nello stesso posto dove si è aperto l'asfalto il mese prima, ma c'è sembra una buca da fare. (per ripararle c'è sempre tempo)



E' così è successo anche a via Val Senio, qualcuno ha parcheggiato la sua smart prima che iniziassero i lavori proprio in quella zona. Proprio in quella via. Proprio intorno alla sua macchina. L'effetto è esilarante. Una smart rinchiusa tra buche e transenne. Buche e transenne che - in maniera assolutamente flessibile - si sono disegnate intorno alla macchina "dimenticata".



E come procedere allora?
Non c'è problema, le tracce si fanno intorno alla smart. 
E le transenne per i lavori?
Non c'è problema, si sistemano intorno alla smart.
E la Smart?
Non si rimuove, al massimo una multa 

Ci si adatta a tutto, in qualche modo. Soprattutto nel 2020

 
Ultimo aggiornamento: Giovedì 13 Agosto 2020, 16:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA