Raggi, mistero del voto alle Comunali di Roma risolto: al seggio da sola questa mattina
di Lorena Loiacono

Raggi, mistero del voto alle Comunali di Roma risolto: al seggio da sola questa mattina

Risolto il giallo del voto della Raggi: l’ex sindaca infatti si è recata al seggio elettorale, nella scuola in via Maestre Pie Filippine ad Ottavia, questa mattina verso le 11:30.  Accompagnata dalla scorta, è entrata senza i flash dei fotografi e in pochi minuti è uscita. Nessun problema questa volta con la scheda, come nel primo turno quando scherzò sul fatto che fosse complicato piegarla: Al ballottaggio infatti la scheda è più piccola e maneggevole. 


Il voto della sindaca uscente è arrivato con un ritardo di oltre 24 ore rispetto al primo turno, il 3 ottobre scorso, quando, da candidata al Campidoglio, si recò alle urne la domenica mattina. Ma ieri la sua assenza alle urne ha lasciato interdetti i sostenitori dei due candidati al ballottaggio, in attesa di sapere quanto peserà su questo voto la forte astensione di questa seconda tornata elettorale.



Un’astensione che non ha risparmiato neanche il seggio della Raggi, dove alle 14:25 avevano votato solo 323 persone sui 779 aventi diritto. Poco più del  40%.
 


Ultimo aggiornamento: Lunedì 18 Ottobre 2021, 17:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA