Premio Simpatia, i vincitori della cinquantesima edizione
di Flavia Scicchitano

Premio Simpatia, i vincitori della cinquantesima edizione

Il premio Nobel per la fisica Giorgio Parisi. Il premio Oscar per la musica Nicola Piovani. E molti dei protagonisti della lotta al Covid: il generale Francesco Paolo Figliuolo per la gestione dell’emergenza sanitaria, Maria Rosaria Capobianchi per l’Ospedale Spallanzani e Alessio D’Amato, assessore sanità Regione Lazio. Sono solo alcuni dei vincitori del Premio Simpatia, l’Oscar capitolino ideato da Domenico Pertica, che ha celebrato la sua 50esima edizione in Campidoglio.

 

 

Tra gli altri nomi: per lo spettacolo Simone Di Pasquale e Antonella Attili, per la medicina Maria Rita Parsi, Massimo Gualdi e per l’oncologia Campus Biomedico, Giuseppe Tonini. Chiara Sbarigia, presidente di Cinecittà, per il management. Per le storie Zahara Ahmadi, attivista afghana, il comandante Gennaro Arma e Carlotta Domenici De Luca, di #iorestoincam. E ancora Diego Bianchi e Francesco Piccolo per letteratura e giornalismo. Per la solidarietà Lucia Vedani di Casa Amica Onlus e Renato Di Benedetto. Per lo sport i campioni paralimpici Federico Bassani e il Caporal Maggiore Capo Monica Contrafatto.

 

 


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 1 Dicembre 2021, 09:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA