Scomparso Piero Giorgi, la famiglia lancia un appello a Chi l'ha Visto: «Aiutateci, potrebbe essere caduto»

Piero Giorgi scomparso, la famiglia lancia un appello a Chi l'ha Visto: «Aiutateci, potrebbe essere caduto»

Piero Giorgi è scomparso dalla sua abitazione nel quartiere di Axa Malafede, a Roma il pomeriggio del 24 ottobre alle 16.30. Da diversi giorni il 67enne manca da casa e la famiglia ha rinnovato l'appello per provare a rintracciarlo. La figlia Amarilli ha organizzato anche una squadra di ricerca per cercare di trovare l'uomo malato di Parkinson che potrebbe essere in pericolo.

 

Leggi anche > Lucilla Crudele, la specializzanda del reparto covid di Bari si sfoga: «Solo rinviato di qualche giorno l’inizio di sei mesi di morte»

 

 

«Alcune persone che lo conoscono sostengono che aveva con sè le medicine», ha detto uno dei familiari durante la diretta Facebook di Chi l'ha visto. Piero oltre al Parkinson è sordo e i suoi cari sono spaventati, temono che possa essere in pericolo, che sia caduto dopo aver perso l'equilibrio e si trovi in difficoltà. La figlia ha spiegato che il padre è facilmente riconoscibile nella sua camminata: «Si spinge con la mano sinistra per aiutarsi a mantenere l'equilibrio, lo perde facilmente e spesso cade». 

 

I familiari hanno poi chiesto che i residenti visionino le telecamere di sicurezza, sia di appartamenti privati, sia degli esercizi commerciali: «La traccia delle telecamere è importante. Proprio grazie ai video siamo riusciti a capire che non era nella zona piazza Eschilo, come pensavamo, grazie al fatto che non ci sono immafini di lui nei filmati visionati».

 

I suoi cari hanno rinnovato l'appello a tutti, hanno chiesto di fare attenzione negli ospedali, sui mezzi pubblici, nell'area del Centro commerciale Arcade, nei pressi della stazione di Casalbernocchi e nei campi limitrofi. Chiedono di fare attenzione nel tratto della Roma Lido. «Non ha con sé documenti e non ha telefono perché non lo usa, non ha portato nemmeno la tracolla che di solito usa, non ha nemmeno una giacca»

 

 


Ultimo aggiornamento: Martedì 27 Ottobre 2020, 12:27
© RIPRODUZIONE RISERVATA