Covid a Roma, troppi prof contagiati: scatta l’allarme cattedre nelle scuole

Covid, troppi prof contagiati: scatta l’allarme cattedre nelle scuole di Roma

di Lorena Loiacono

Troppi professori in quarantena, la scuola chiude per Covid. Accade al liceo Aristofane di Val Melaina dove decine di docenti devono restare in casa in isolamento fiduciario e così le attività della scuola devono fermarsi: tutti in didattica a distanza fino al 20 marzo prossimo. L’istituto infatti, per le troppe assenze degli insegnanti, non può garantire le lezioni in classe e neanche la vigilanza in presenza. 


E così si chiude. Il problema delle assenze in cattedra non deriva solo dalle quarantene: anche la campagna vaccinale si sta facendo sentire. Nel Lazio sono stati già vaccinati 55mila tra docenti e personale scolastico e per molti di loro è stato necessario assentarsi sia il giorno della somministrazione della dose sia uno o due giorni successivi per gli effetti collaterali. Una situazione inevitabile a cui però non si riesce a fare fronte visto che, quest’anno, è diventato impossibile trovare un supplente. Ma non è l’unico caso in cui una scuola viene messa in difficoltà dai contagi: la Alonzi di Garbatella è stata chiusa per 20 giorni, in quel caso il Covid aveva raggiunto i bambini della materna e della elementare. 


Stessa età nei contagi del plesso Pistelli, in zona Prati, dell’istituto comprensivo Claudio Abbado: la scuola è chiusa e deve partire uno screening a tappeto, con tamponi molecolari su 1200 persone, tra bambini, docenti e bidelli, per poter poi programmare la riapertura con la Asl Rm 1. 


E sono a casa, alle prese con le lezioni online, anche i ragazzi di due istituti alberghieri: l’Amerigo Vespucci in via Cipriano Facchinetti, a Casal Bruciato sulla Tiburtina, e il Domizia Lucilla di Monte Mario. Nei giorni passati sono state numerose le chiusure nelle scuole: dall’istituto comprensivo Sinopoli alla Donatello del Villaggio Prenestino, fino al Cerboni dell’Ic Rosetta Rossi.


Ultimo aggiornamento: Giovedì 11 Marzo 2021, 09:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA