Morto per infarto dopo una lite per l'incidente, denunciato per omissione di soccorso l'uomo che lo ha lasciato in terra

Morto per infarto dopo una lite per l'incidente, denunciato per omissione di soccorso l'uomo che lo ha lasciato in terra

È stato identificato e denunciato dai carabinieri il conducente del furgone che, nel pomeriggio di lunedì 4 gennaio, non aveva soccorso un automobilista di 77 anni che aveva animatamente discusso con lui dopo un incidente. Proprio in seguito a questa lite, avvenuta nel comune di Dorno (Pavia), l'anziano si era accasciato per un arresto cardiaco: soccorso dal 118, era stato poi trasportato in ambulanza al Policlinico San Matteo di Pavia ma era morto poco dopo il ricovero.

 

Le indagini dei militari dell'Arma hanno accertato che alla guida del furgone c'era un 24enne di Codogno (Lodi) che, invece di soccorrere l'altro automobilista era ripartito. Il giovane è stato quindi denunciato per omissione di soccorso.

 

I carabinieri hanno appurato che l'incidente all'origine della lite è avvenuto ad Alagna Lomellina (Pavia), il comune dove abitava il pensionato. Facendo una manovra, il conducente del furgone ha urtato l'auto del 77enne danneggiandola. Poi ha cercato di far perdere le sue tracce, dirigendosi verso una strada provinciale. L'anziano è salito sulla sua vettura e l'ha inseguito sino a Dorno (Pavia), dove è riuscito a fermarlo. A quel punto è scoppiata la lite, risultata fatale all'anziano. 


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 6 Gennaio 2021, 16:34
© RIPRODUZIONE RISERVATA