Sciopero mezzi a Milano: quattro ore di stop, poi la ripresa. I sindacati: adesione altissima

E' durato quattro ore lo sciopero dei trasporti proclamato per oggi. A Milano hanno incrociato le braccia i dipendenti di Atm: i passeggeri dei treni delle metropolitane e dei trasporti in superficie hanno subito notevoli disagi dalle 8,45 alle 12,45.

«L'adesione allo sciopero del trasporto pubblico locale proclamato oggi da Filt Cgil, Fit Cisl, Uilt raggiunge l'87% in tutte le province lombarde, con punte del 95%». Lo rendono noto i sindacati Cigl e Cisl. «Di fronte ad un'adesione così alta allo sciopero - spiegano i sindacati -, chiediamo a Regione Lombardia di chiarire come intenda far fronte ad un taglio che solo la manovra correttiva potrà scongiurare. Chiediamo che il congelamento di due miliardi di euro della finanziaria - continuano -, in cui sono compresi 300 milioni di euro per il trasporto locale, di cui 52 milioni destinati alla nostra regione, non si traduca in tagli. E chiediamo, ancora, un accordo che salvaguardi nelle gare i posti di lavoro, la contrattazione di secondo livello e quindi il servizio ai cittadini. Ci auguriamo - concludono - che l'amministrazione regionale non rimanga sorda e in silenzio di fronte ad aspettative così evidenti di servizi pubblici efficienti e irrinunciabili e di certezze per i lavoratori e per le aziende».



 
Giovedì 13 Giugno 2019, 11:15
© RIPRODUZIONE RISERVATA