Caldo a Milano, troppi condizionatori accesi: blackout in tutta la città. Cos'è accaduto

Saltata anche l'apertura settimanale del giovedì sera delle terrazze del Duomo

Caldo a Milano, troppi condizionatori accesi: blackout in tutta la città. Cos'è accaduto

Incubo blackout a Milano. Complici le temperature sopra la media e l'utilizzo massiccio di condizionatori, da un paio di giorni diverse zone della città sono alle prese con continue e frequenti interruzioni di corrente elettrica. Una situazione che ha costretto addirittura alla chiusura del Duomo ai visitatori.

Leggi anche > Sciopero dei mezzi a Roma e Milano, venerdì nero per i trasporti. Cosa sta succedendo

A Milano, in centro come in periferia, i black out sparsi da giorni stanno rendendo la vita impossibile ai residenti. Ma anche ai turisti che, ieri sera, avrebbero voluto salire sulle terrazze del Duomo. Le temperature da giorni costantemente sopra i 30 gradi a Milano e il conseguente aumento dell'uso dei condizionatori stanno provocando non pochi problemi in numerose zone del capoluogo lombardo e ieri nel tardo pomeriggio per circa mezz'ora è saltata la luce proprio nel pieno centro, con problemi per tutti i grandi negozi di corso Vittorio Emanuele e appunto per i turisti in coda per salire in Duomo. Non cambierà la situazione nel weekend dato che sono previste giornate di sole con temperature anche sopra i 35 gradi a Milano e in tutta la Lombardia, con i condizionatori quindi sempre accesi e prevedibili altri disagi per black out. 


Ultimo aggiornamento: Sabato 18 Giugno 2022, 14:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA