Lombardia, bollettino covid 3 marzo: 60 morti e 4.590 casi, boom di ricoveri e terapie intensive

Video
di Domenico Zurlo

Coronavirus in Lombardia, il bollettino di mercoledì 3 marzo della regione. La Lombardia si conferma la regione più colpita dalla pandemia anche oggi, con un numero di contagi ampiamente superiore ai quattromila: sono 4.590 i nuovi positivi (di cui 189 debolmente positivi) registrati nelle ultime 24 ore, con 60 morti. Con 2.884 dimessi e guariti in più, gli attualmente positivi salgono a 69.336, 1.646 più di ieri.

 

Leggi anche > Coronavirus in Italia, il bollettino del 3 marzo: 347 morti e 20.884 casi in più

 

I tamponi effettuati oggi sono 55.611 (tasso di positività 8,25%) di cui 36.737 molecolari e 18.874 antigenici. Su 69.336 attualmente positivi sono 64.285 i pazienti in isolamento domiciliare (1.479 in più), mentre i ricoverati con sintomi sono 4.545 (+137) e i malati in terapia intensiva sono 506 (+30). Ben 44 gli ingressi del giorno in terapia intensiva (ieri erano stati 59).

 

 

I dati provincia per provincia

 

Sono due le province oltre i mille casi giornalieri: preoccupa ancora Brescia, che conta ben 1.325 casi in più nelle ultime 24 ore. Oltre i mille casi anche Milano con 1.026 nuovi positivi (di cui 431 in città). A seguire Monza-Brianza (356), Varese (296), Como (295), Pavia (279), Bergamo (249), Mantova (217), Cremona (165) e Lecco (139). Sotto i cento casi solo Sondrio (83) e Lodi (63).

 

 


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 3 Marzo 2021, 18:59
© RIPRODUZIONE RISERVATA