Bimbo di 18 mesi ricoverato in ospedale: «Ha inalato cannabis». Accertamenti sullo zio

Bimbo di 18 mesi ricoverato in ospedale: «Ha inalato cannabis». Accertamenti sullo zio

Un bambino di appena 18 mesi è stato ricoverato all'ospedale Buzzi di Milano ed è stato trovato positivo alla cannabis: è successo intorno alle 20.30 di ieri sera, domenica 15 settembre. Il bimbo, le cui condizioni non sono gravi, è stato portato nella struttura pediatrica dai genitori, preoccupati dal fatto che non riuscissero a svegliarlo. Dalle analisi è emerso che il bambino aveva inalato della cannabis.

Leggi anche > Nigeriano nudo si tocca davanti a una signora, poi prende a pugni i carabinieri

I medici hanno dunque chiamato la polizia: agli agenti i genitori, il padre egiziano di 38 anni e la madre serba di 31 anni, hanno detto di non fare uso di marijuana. Tuttavia la coppia ha raccontato che in questi giorni stavano ospitando nel loro appartamento di via Gabriele Abbiati, zona San Siro, il fratello della donna, che secondo quanto riferito farebbe uso di marijuana. Sull'uomo, che al momento non è indagato, sono in corso degli accertamenti.

Ultimo aggiornamento: Lunedì 16 Settembre 2019, 13:46
© RIPRODUZIONE RISERVATA