Vladimir Luxuria contro le frasi omofobe del titolare della pizzeria Dal Presidente: «Chi è a posto con la propria sessualità non cova tanto odio»

Le frasi choc del ristoratore

Vladimir Luxuria e le frasi omofobe del titolare della pizzeria Dal Presidente: «Chi è a posto con la propria sessualità non cova tanto odio»

La pizza della discordia. Stavolta non si parla di quella di Flavio Briatore, bersagliata dalle critiche a causa del prezzo, ma di quella di Massimiliano Di Caprio, titolare di un locale della Pizzeria Dal Presidente di Via Tribunali a Napoli, che in queste ore ha pubblicato alcuni contenuti omofobi sui social generando la reazione di Vladimir Luxuria.

Leggi anche > Isola 2022, la gaffe incredibile dei Cugini di Campagna durante la finale. Interviene anche Luxuria

Vladimir Luxuria contro le frasi omofobe del titolare della pizzeria Dal Presidente

«Ascoltatemi bene: a me non me ne fo*te niente di consensi e di avere più clienti e di candidarmi in politica per avere voti o fare soldi – spiega nella sua storia su Instagram il gestore –. Io sono uomo e non voglio offendere la legge di Gesù Cristo che ha creato uomo e donna e devo essere falso viscido e lecchino dei gay e delle lesbiche […]. Quindi per me siete dei pervertiti infelici e volete far sentire gli altri sbagliati e torturare i bambini che vi guardano in tv e per strada destabilizzandoli, ma nascondetevi che siete ridicoli per non dire altro».

Queste parole non sono passate inosservate e hanno innescato una polemica su cui è intervenuta anche Vladimir Luxuria. «Indipendentemente dal venire o meno a mangiare la pizza “dal presidente” a  Napoli chiedo solo al proprietario di riflettere a fondo sul livore che dimostra scagliandosi contro gay, lesbiche e trans – scrive su Twitter l'ex opinionista dell'Isola dei Famosi –. Chi è a posto con la propria coscienza e sessualità non cova tanto odio».


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 6 Luglio 2022, 22:33
© RIPRODUZIONE RISERVATA