Sissy Trovato Mazza morta dopo due anni in coma. La storia della poliziotta ancora avvolta nel mistero
di Alessia Strinati

Sissy Trovato Mazza morta dopo due anni in coma. La storia della poliziotta ancora avvolta nel mistero

Sissy Trovato Mazza è morta dopo due anni in coma. L'agente di polizia, era stata ridotta in stato vegetativo a seguito di un incidente su cui però si stava indagando. Sissy Trovato Mazza si è spenta a seguito di una grave infezione che ha complicato il quadro clinico già piuttosto delicato della donna. Sissy è morta nella casa di famiglia a Taurianova (Reggio), dove era stata trasferita quando i medici avevano ormai perso le speranze.

Chi l'ha Visto: «Sissy Trovato Mazza e il mistero del cellulare, non può essersi sparata»



Sissy Trovato Mazza è tornata a casa: «Ora è con la sua famiglia»

Da due anni si trovava in condizioni critiche e purtroppo le speranze di sopravvivenza erano sempre più basse, motivo per cui, insieme ai familiari si è optato per il trasferimento a casa, dove sarebbe potuta morire circondata dal calore dei suoi affetti. E così è stato. A riportare la notizia è FanPage che precisa che il decesso è avvenuto nella scorsa notte. L'agente aveva 28 anni e della sua storia da tempo se ne occupa Chi L'ha visto, a causa del mistero che ruotava intorno a quel drammatico incidente.
 
 


Sissy è stata ritrovata all'interno dell'ascensore dell'ospedale civile di Venezia, dove si trovava per lavoro, colpita da un proiettile della sua pistola, non è mai stato chiaro se si fosse trattato di un tentativo di suicidio o se qualcuno avesse voluto ucciderla. A lungo si è valutata la prima ipotesi, ma una serie di indizi e la convinzione dei familiari che non avrebbe mai potuto compirere un simile gesto, hanno poi fatto scattare anche delle indagini per tentato omicidio.



Sissy per due anni ha lottato tra la vita e la morte: è stata sottoposta a delicati interventi, ma alla fine non ce l'ha fatta. Tutta la comunità si è stretta intorno al dolore della famiglia.
Domenica 13 Gennaio 2019, 09:52
© RIPRODUZIONE RISERVATA