Papa Francesco apre alle famiglie omosessuali: «Si alla legge sulle unioni civili»

Papa Francesco apre alle famiglie omosessuali: «Si alla legge sulle unioni civili»

Papa Francesco entra nella storia: è il primo pontefice di sempre ad aprire alle unioni civili per le coppie omosessuali. Il Papa ha detto ufficialmente di esserne favorevole durante un documentario, intitolato 'Francesco', mostrato oggi per la prima volta alla Festa del Cinema di Roma: Bergoglio ha spiegato che gli omosessuali «sono figli di Dio, e hanno il diritto a una famiglia. Nessuno deve esserne escluso».

 

«Ciò che dobbiamo creare - continua Papa Francesco - è una legge sulle unioni civili», in modo che i gay possano godere «di una copertura legale». Le frasi del pontefice, storiche per quanto riguarda la Chiesa e le lotte per i diritti Lgbt, arrivano più o meno a metà del documentario, nella parte in cui approfondisce temi come l'ambiente, la discriminazione, le disuguaglianze razziali, i migranti e la povertà.

 

Il documentario è firmato da Evgeny Afineevsky, che proprio oggi ha incontrato il Papa in Vaticano. «Sono stato toccato da lui non come Papa, ma come persona. Lui è un vero gesuita, un uomo d'azione, ma anche un vero leader una cosa che manca molto oggi», le parole del regista. Tra i momenti più toccanti, la telefonata di Francesco a una coppia di omosessuali, con tre figli piccoli a carico, in risposta ad una loro lettera in cui mostravano il loro grande imbarazzo nel portare i loro bambini in parrocchia. Il consiglio di Papa Bergoglio a Mr. Rubera, raggiunto appunto telefonicamente, era quello di portare i bambini comunque in parrocchia al di là degli eventuali giudizi. 


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 21 Ottobre 2020, 20:46
© RIPRODUZIONE RISERVATA