Zio picchia l'amico a sprangate: aveva una relazione con la nipotina sedicenne

Zio picchia l'amico a sprangate: aveva una relazione con la nipotina sedicenne

Aveva intrapreso una relazione con una ragazza di 16 anni, nipote di un suo amico: che però non l’ha presa bene, lo ha cercato e lo ha aggredito, picchiandolo con una spranga di ferro. È successo a Ostuni, in Puglia, dove l’uomo è stato denunciato dai poliziotti del locale commissariato per lesioni gravi.

Il fidanzato le stacca un orecchio nel club scambista, lei in ospedale diceva: «Poverino»

La ‘spedizione punitiva’ sarebbe avvenuta dopo che l’uomo ha scoperto la relazione tra il suo amico e la nipote minorenne: relazione confermata da alcuni messaggi sui social, tra la ragazza e l’uomo aggredito. L’aggressore prima ha dato appuntamento all’altro uomo in paese, poi lo ha portato in un casolare in campagna, dove lo ha picchiato con una spranga di ferro e lo ha lasciato lì a terra, ferito, riporta OstuniNotizie.

L’aggredito si è poi avviato a piedi verso la strada, dove è stato soccorso da alcuni automobilisti di passaggio e portato in ospedale: aveva riportato gravi fratture al viso. Nel frattempo l’aggressore si era già costituito insieme al suo legale presso il commissariato. È stato proprio lui a raccontare ai poliziotti l'aggressione e il motivo della stessa, legata appunto alla relazione tra l'uomo e la nipote poco più che sedicenne, relazione che lo aveva mandato su tutte le furie.
Lunedì 26 Novembre 2018, 14:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA