Omicidio Rosboch, Gabriele Defilippi scarcerato: è positivo al coronavirus

Omicidio Rosboch, Gabriele Defilippi scarcerato: è positivo al coronavirus

Gabriele Defilippi, uno dei due autori dell'omicidio di Gloria Rosboch, è risultato positivo al coronavirus (anche se asintomatico) ed è stato liberato dal carcere di Torino per essere posto in isolamento.

Leggi anche > Studentessa di medicina uccisa, a Chi l'ha Visto l'audio del fidanzato: «Non so nemmeno io come l'ho ammazzata»



Defilippi, condannato in via definitiva a 30 anni per l'omicidio della sua ex professoressa, si trova ora in isolamento domestico in un appartamento di Torino messo a disposizione dalla madre. Il giovane, insieme ad altri detenuti risultati positivi, è stato autorizzato a uscire dal carcere con un provvedimento emesso dal magistrato di sorveglianza. Nei prossimi giorni sarà il tribunale a fornire i termini della detenzione ma, con ogni probabilità, trascorrerà il periodo di quarantena, fino a che i tamponi non daranno per due volte esito negativo, fuori dal carcere.
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 8 Aprile 2020, 23:46
© RIPRODUZIONE RISERVATA