Montesilvano, campagna social anti-prostituzione: «Non mandare a puttane la tua vita». Ed è polemica

«Non mandare a puttane la tua vita, salute, famiglia e dignità». Ecco lo slogan del convegno ideato per combattere la prostituzione organizzato dal comune di Montesilvano (provincia di Pescara). In particolare il progetto prevede istituzione di un nucleo anti prostituzione, composto da quattro operatori della polizia municipale, dedicato all’attività di controllo del territorio finalizzata al contrasto dello sfruttamento e del favoreggiamento della prostituzione. 



Immediata la polemica dell'Arcigay: «La parola 'puttana' sottrae libertà alle donne, è un insulto vigliacco perché non prevede la possibilità di risposta, è l’insulto principale che le donne si sentono dire quando subiscono violenza o quando l’intento dell’offesa è quello di annichilire ed annullare la vittima», il testo della nota.


 
Ultimo aggiornamento: 13:55 © RIPRODUZIONE RISERVATA