Manovra 2021, ecco i bonus della Legge di Bilancio: dall'assegno per i figli agli incentivi per rubinetti e occhiali
di Silvia Natella

Manovra 2021, ecco i bonus della Legge di Bilancio: dall'assegno per i figli agli incentivi per rubinetti e occhiali

La manovra 2021 è legge. Dopo l'approvazione definitiva del Senato, avvenuta in tempi rapidi per scongiurare l'esercizio provvisorio, la Legge di Bilancio chiude il suo iter con il voto di fiducia (156 sì e 124 no). Non sono mancate le polemiche per la velocità con cui l'aula ha dovuto approvare il provvedimento, senza un esame completo, e per la necessità di un decreto legge per correggere la parte relativa all'erogazione del bonus di 100 euro e far sì che venga garantito stabilmente. Non è solo l'unico l'incentivo della Legge, dal momento che questa manovra da 40 miliardi, di cui 24 finanziati con un aumento del deficit, è piena di bonus, micro e super, per agevolare i consumi e sostenere le famiglie. 

 

 

SUPERBONUS Viene prorogato il superbonus al 110% caro al Movimento 5 Stelle. Si tratta di un incentivo fisale per le ristrutturazioni edilizie e per migliorare l'efficienza energetica degli edifici. Per la copertura si potrebbe dover attingere dal Recovery Fund europeo. Superbonus per tetti e ascensori, per i nuovi ecoincentivi auto (3.500 euro anche per le euro 6). C'è anche un bonus fino al 40euro della spesa per i redditi bassi che comprano auto elettriche. Il bonus mobili si applica a spese fino a 16mila euro. C'è infine un bonus revisione auto, che coprirà solo 1 volta nei prossimi tre anni l'aumento da gennaio di 10 euro.

 

MILLE EURO PER I RUBINETTI È il Bonus idrico previsto dalla Legge per cambiare i rubinetti delle proprie case ed evitare gli sprechi. Nei fatti si concretizzerà in una detrazione di imposta per chi sostituisce rubinetti o sanitari con nuovi apparecchi che limitano il flusso d'acqua. Non c'è un limite Isee per ottenerlo, ma il contributo sarà riconosciuto fino a esaurimento dei fondi. Le modalità di erogazione saranno chiarite con un decreto del dicastero dell'Ambiente. 

 

SCONTO SUGLI OCCHIALI Il testo della manovra contiene anche uno sconto di 50 euro per le lenti e gli occhiali da vista. Vi hanno diritto i componenti dei nuclei familiari con un Isee non superiore a 10mila euro annui. Il governo ha stanziato 5 milioni l'anno per il prossimo triennio per garantire la copertura. Le modalità anche qui saranno chiarite con un decreto del ministero della Salute.

 

ASSEGNO UNICO E UNIVERSALE PER I FIGLI A partire da luglio per ogni figlio si potrà ricevere un assegno mensile. L'importo non è ancora stato fissato, ma non dovrebbe superare le 200 euro. La misura accorpa otto strumenti a sostegno della famiglia, comprese varie detrazioni. L'Isee sarà determinante per eventuali aiuti aggiuntivi. Bonus esteso anche ad autonomi e disoccupati. 

 

IL BONUS CELLULARE E INTERNET La legge di Bilancio propone la possibilità di avere uno smartphone in comodato d’uso (o un tablet o un pc) e Internet gratis per un anno, inclusi l’abbonamento a due organi di stampa e l’app IO per poter effettuare i pagamenti digitali alla Pubblica amministrazione e per fruire del caskback di Stato. Il contributo massimo è di 500 euro sotto forma di sconto al momento dell’acquisto del canone di connessione alla banda ultralarga per almeno 12 mesi.

 

 


Ultimo aggiornamento: Giovedì 31 Dicembre 2020, 10:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA