L'azienda va bene, l'imprenditore divide gli utili con i dipendenti: «Felice che i miei ragazzi stiano meglio»
di Simone Pierini

L'azienda va bene, l'imprenditore divide gli utili con i dipendenti: «Felice che i miei ragazzi stiano meglio»

Se si è felice si lavora meglio. Gabriele Dal Ben è il titolare della Dal Ben spa, impresa che dal 1995 opera nel settore siderurgico. Costruisce macchine e componenti destinate ad impianti per la lavorazione e produzione dei metalli. Ha superato la crisi economica che ha colpito il nord est del paese nel 2008 e ad oggi è in continua crescita. Per questo motivo, come riporta oggi il Gazzettino, Gabriele Dal Ben ha scelto di premiare i suoi dipendenti distribuendo a loro una parte degli utili. L'azienda di San Stino di Livenza conta circa 120 operai e quattro sedi e presto aprirà la quinta dove troverà posto anche la nuova sede legale e amministrativa. Sono in aumento anche i posti di lavoro a disposizione.



«Sapere che i miei “ragazzi”, grazie a questa iniziativa, stanno un po’ meglio - ha detto Gabriele Dal Ben al Gazzettino - mi fa davvero felice. Considero la mia azienda un bene della società. È troppo facile prendere e portare la produzione all’estero. Io sono nato qui e voglio restare in questo territorio per farlo crescere».

L'impresa, come si legge sul Gazzettino, esporta i suoi prodotti in tutto il mondo. Da due anni il titolare affiancato in azienda dalla moglie e presto anche dai figli, viaggia con ottimi risultati e ha deciso di premiare i suoi dipendenti. Una strategia che sta dando ottime risposte. Il suo progetto di welfare aziendale prevede la divisione di una parte degli utili ai suoi lavoratori, aumentando il benessere della loro vita garantendo così alla Dal Ben spa prestazioni lavorative sempre maggiori. 

Il sistema è piuttosto semplice e moderno. L'assegnazione avviene grazie ad una piattaforma online. Ogni dipendente può vantare un credito spendibile in viaggi, benzina, cure mediche, spese per testi scolastici, abbonamenti in palestra, alimentari e altro ancora. Ma quanto è entrato nelle tasche dei dipendenti? Nel 2017 quasi mille euro ognuno. Nel 2018 la cifra è salita a 1800 euro.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA