Covid, anche l'Aifa approva il vaccino Moderna: ora partirà la distribuzione

Covid, anche l'Aifa approva il vaccino Moderna: ora partirà la distribuzione

Covid, anche l'Aifa approva il vaccino Moderna. Dopo l'approvazione da parte dell'Agenzia europea del farmaco (Ema), è arrivato anche l'ok da parte dell'ente omologo italiano. Si attende quindi il piano di distribuzione del nuovo vaccino contro il coronavirus anche in Italia.

 

Leggi anche > Coronavirus in Italia, il bollettino di giovedì 7 gennaio: 414 morti e 18.020 casi in più. Positivi e ricoverati tornano a salire

 

 

Dopo il primo vaccino approvato e distribuito in Italia, quello di Pfizer e BioNTech, ora nel nostro paese si attende l'approdo anche del siero prodotto da Moderna che, secondo quanto indicato dall'azienda produttrice, garantirebbe un'immunità fino a due anni dalla somministrazione. L'immissione del vaccino Moderna potrà quindi ulteriormente accelerare le vaccinazioni nel nostro paese, il secondo in Europa dopo la Germania per numero di vaccinazioni.

 

Nicola Magrini e Giorgio Palù, rispettivamente direttore generale e presidente dell'Aifa, hanno commentato così i dati del vaccino Moderna: «Sono molto convincenti, avremo un'altra arma potentissima ed efficace che sicuramente potrà incidere da subito sulla salute dei soggetti più a rischio. Si tratta di un vaccino sostanzialmente equivalente rispetto a quello di Pfizer-BioNTech, con alcune differenze come l'età, dai 18 anni in su e non 16».

 

 

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, si è detto molto soddisfatto per l'approvazione del vaccino Moderna«Da oggi abbiamo uno strumento in più per la nostra campagna di vaccinazione su cui stiamo investendo ogni energia».

 


Ultimo aggiornamento: Venerdì 8 Gennaio 2021, 12:12
© RIPRODUZIONE RISERVATA