Coronavirus, i consigli della psicologa per affrontare la quarantena: «Lavoro, hobby e amici in chat per sopravvivere»
di Chiara Jommi Selleri

Coronavirus, i consigli della psicologa per affrontare la quarantena: «Lavoro, hobby e amici in chat per sopravvivere»

Restare a casa al momento è l'unico modo per contenere la pandemia da coronavirus. Gli italiani, però, faticano a capirlo nonostante medici, scienziati e istituzioni lo ribadiscano continuamente. Mio Lì Chiung, psicologa e psicoterapeuta esperta nell'ambito di minori e famiglia, dirige lo Studio di psicologia Salem di Milano. In questi giorni di reclusione forzata mette a disposizione la sua esperienza decennale nella cura del benessere dell'individuo, fornendo alcuni preziosi consigli per affrontare la quarantena. «La situazione è molto seria spiega - e dobbiamo essere rigorosi nel rispettare tutte le regole. Per tante persone trovarsi improvvisamente chiuse in casa può essere uno choc: per questo è bene sapere come reagire e cosa fare per stare meglio a livello psicologico».

Leggi anche > Coronavirus, il neurologo: «È il momento per il piano B: fare le cose che abbiamo sempre desiderato fare»

ORGANIZZA IL TEMPO. Vietato spegnere la sveglia la mattina. Per mantenersi in salute è fondamentale non perdere la cognizione del tempo e quindi crearsi una routine giornaliera. Alzarsi sempre alla stessa ora e consumare i pasti ad orari fissi. Infine non andare mai a dormire troppo tardi: sballare il ritmo sonno-veglia può portare a sviluppare disturbi ansiosi o depressivi.

FAI SPORT. Vale per tutti, dal più pigro al più attivo. Lo sport contribuisce al benessere del cervello, che ha bisogno di stimoli costanti e continuativi. Se hai dei bambini può essere il momento giusto per giocare ad allenarsi insieme. Puoi trovare video lezioni gratuite su internet: Youtube è la piattaforma più utilizzata ma ci sono anche social come Facebook e Instagram.

COLTIVA IL TUO HOBBY. Organizza la tua giornata in modo da trovare tempo per coltivare le tue passioni. Dalla cucina al punto croce, dal sudoku alla lettura. Puoi anche decidere di buttarti in qualcosa di nuovo: imparare una lingua straniera o sperimentare piattaforme social come Tik Tok, che prima non avevi modo di scoprire. Se lavori, puoi usare il tuo tempo per aggiornarti.

NO A CURE FAI DA TE. Non riesci a dormire o ti senti in ansia? Non ricorrere mai a psicofarmaci o ansiolitici senza prima consultare telefonicamente il tuo medico di fiducia. È facile in questo periodo sentirsi così giù o addirittura sviluppare forme ansiose ma il fai da te è sempre sconsigliato perché può essere estremamente pericoloso.

MANTIENI IL CONTATTO. Può essere un aperitivo in videochiamata con il tuo gruppo di amici o una telefonata ad un parente: fa bene a te e fa bene agli altri. Scambiarsi un come stai sincero può essere di fondamentale importanza in questo momento di incertezza e difficoltà. È utile anche dare il proprio contributo sociale: dal volontariato all'offrirsi di fare la spesa ai vicini anziani.

riproduzione riservata ®
Ultimo aggiornamento: Martedì 24 Marzo 2020, 08:42
© RIPRODUZIONE RISERVATA