Coronavirus, svolta paziente zero a Vò: «Uomo che frequentava il bar era stato a Codogno. Ora ha la tosse»

Potrebbe esserci una svolta nell'individuazione del possibile 'paziente zero' che ha diffuso il Coronavirus a . Un agricoltore 60enne di un paese vicino, Albettone (Vicenza), frequentatore dei bar di Vò, era stato a Codogno e in altri centri del lodigiano, focolaio del virus in Lombardia, nelle scorse settimane, ed ora ha tosse e sintomi influenzali.

Leggi anche > Coronavirus in Italia, mistero paziente zero: l'ipotesi dei massaggi al centro cinese

Lo apprende l'ANSA dal sindaco di Vò, Giuliano Martini. «Abbiamo avvisato l'Usl di competenza e il sindaco di Albettone, ora il 118 lo porta a fare tampone».

 
 

Ultimo aggiornamento: Lunedì 24 Febbraio 2020, 10:55
© RIPRODUZIONE RISERVATA