Bimbo di un anno e mezzo ingerisce cocaina e hashish: è in rianimazione

Palermo, bimbo di un anno e mezzo ingerisce cocaina e hashish: è in rianimazione

Tragedia sfiorata a Palermo, dove un bimbo di un anno e mezzo è stato ricoverato, ieri, dopo avere
ingerito hashish e cocaina. Inizialmente il piccolo era stato portato al pronto soccorso dell'ospedale Buccheri La Ferla, poi è stato trasferito in Rianimazione all'ospedale dei Bambini. Per ore i
genitori sono rimasti dietro la porta del reparto in attesa di notizie.

LEGGI ANCHE > cestello si sgancia dalla gru e cade a terra: operaio muore schiacciato

Le condizioni di salute del piccolo, dopo 24 ore, sono migliorate e ora si trova in Pediatria, ma resta sotto stretta osservazione. La polizia ha segnalato la vicenda al Tribunale dei Minori. Il padre ha raccontato agli inquirenti che il bimbo stava giocando fuori casa e avrebbe trovato gli stupefacenti in strada. Una versione che non ha convinto gli agenti che hanno compiuto una perquisizione nella casa dell'uomo dove, però, non sarebbero state trovate sostanze stupefacenti.

 
Ultimo aggiornamento: Martedì 24 Settembre 2019, 18:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA