Bomba della seconda guerra mondiale a Campo Ligure: evacuati 1200 residenti per il disinnesco

Bomba della seconda guerra mondiale a Campo Ligure: evacuati 1200 residenti per il disinnesco

Una bomba da 500 libbre risalente al secondo Conflitto Mondiale è stata disinnescata oggi a Campo Ligure grazie all'intervento degli specialisti del 32esimo Reggimento Genio Guastatori. Oltre 1.200 residenti sono stati evacuati dalle loro abitazioni, e un migliaio dovranno restare in casa. Chiuse anche le strade adiacenti per consentire le operazioni in sicurezza.

Leggi anche > Coronavirus, da martedì 14 nuove misure di sicurezza tra mascherine, controlli e divieti

«Ancora una volta gli artificieri dell'Esercito hanno messo a disposizione del Paese professionalità e capacità. Lo hanno fatto anche in una fase di emergenza sanitaria come quella che stiamo vivendo, perché la sicurezza dei cittadini è una priorità per la Difesa. Oggi, a Campo Ligure, sono intervenuti gli specialisti he hanno disinnescatoUn intervento studiato nei minimi dettagli, come avviene sempre, per ridurre al minimo i rischi per la popolazione e per gli operatori sul campo», si legge nella nota del sottosegretario di Stato alla Difesa Angelo Tofalo.

«Un sincero e sentito ringraziamento - continua - per la vostra grande disponibilità, testimonianza di come l'Esercito è sempre vicino alle esigenze della collettività. Lo spirito di sacrificio, l'impegno e la generosità che caratterizzano tutti gli uomini e le donne in uniforme, confermano la percezione che i cittadini hanno delle Forze armate, quale strumento sempre più al servizio della comunità».
Ultimo aggiornamento: Domenica 12 Luglio 2020, 11:25
© RIPRODUZIONE RISERVATA