Putin annuncia l'annessione di quattro regioni ucraine: «Territori nostri per sempre. Pronti a negoziare». Zelensky: «Mai con lo zar»

A Mosca la cerimonia per l'annessione dei quattro territori ucraini in cui si è tenuto il referendum. La condanna della Farnesina: "Annessione illegale"

Putin annuncia l'annessione di quattro regioni ucraine: «Territori nostri per sempre. Pronti a negoziare». Zelensky: «Mai con lo zar»

di Redazione web

Vladimir Putin annuncia l'annessione delle quattro regioni occupate dell'Ucraina. «Il popolo ha fatto la sua scelta, una scelta netta». Queste le dichiarazioni dello Zar aprendo la cerimonia di firma dei trattati di annessione a Mosca delle regioni ucraine di Donetsk, Lugansk, Kherson e Zaporizhzhia. Un atto condannato dalla comunità globale e in violazione del diritto internazionale. Putin ha firmato i decreti che riconoscono la presunta indipendenza di Zaporizhzhia e Kherson, rispecchiando un decreto firmato a febbraio sulle regioni ucraine di Luhansk e Donetsk. Poi in serata è apparso sulla Piazza Rossa: «La vittoria sarà nostra!», ha dettto alla festa dopo la firma per l'adesione delle quattro regioni ucraine alla Russia. 

 

Il discorso di Putin

È l'ennesima sfida del leader russo. «Il popolo ha scelto e la scelta del popolo è definitiva». Il presidente russo Vladimir Putin si esprime così nel discorso per sancire l'annessione alla Russia delle regioni dell'Ucraina in cui, la scorsa settimana, sono stati organizzati i referendum «Gli abitanti delle 4 regioni» - Kherson, Zaporizhzhia, Donetsk e Luhansk - «diventano nostri cittadini». E ancora: «L'Ucraina deve cessare il fuoco cominciato nel 2014, siamo pronti a tornare al tavolo dei negoziati». Ma la scelta dell'annessione della popolazione delle quattro regioni ucraine non è più in discussione.

 

«Stati Uniti unico Paese ad aver usato l'atomica»

Bomba atomica. «Gli Stati Uniti sono stati il solo Paese al mondo ad aver usato le armi nucleari due volte ed hanno creato un precedente», ha detto il presidente russo Vladimir Putin parlando al Cremlino.

I decreti. «Ordino il riconoscimento della sovranità statale e dell'indipendenza», delle regioni di Zaporizhzhia e Kherson, situate nell'Ucraina meridionale, ha affermato Putin nei decreti. I quattro territori creano un corridoio terrestre tra la Russia e la penisola di Crimea, che è stata annessa illegalmente da Mosca nel 2014 in un processo simile. I cosiddetti referendum si sono tenuti frettolosamente nei giorni scorsi nel mezzo di un'efficace controffensiva ucraina che ha visto le forze russe respinte a est.

«Genitore uno e genitore due in Russia non ci saranno»

«Vogliamo che in Russia ci siano il genitore 1 e il genitore 2 invece di mamma e papà? Siamo completamente impazziti?». Se lo chiede il presidente russo Vladimir Putin, durante la cerimonia al Cremlino, per indicare la decadenza dell'Occidente. «Vogliamo che i nostri bambini siano indottrinati sul fatto che ci sono altri generi» rispetto a maschile e femminile?, ha aggiunto citato dalla Tass.

Putin: «Gli anglosassoni hanno sabotato il Nord Stream»

ll presidente russo Vladimir Putin ha accusato gli "anglosassoni" di sabotaggio del gasdotto Nord Stream. Lo ha detto nel suo discorso sull'annessione delle quattro regioni ucraine al Cremlino. Lo riporta la Tass.

Zelensky: «Pronti al dialogo, ma mai con Putin»

 Sì al dialogo con la Russia, ma con Vladimir Putin. Lo ha detto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, dopo una riunione del Consiglio di sicurezza nazionale e difesa. «L'Ucraina è stata e rimane un leader negli sforzi negoziali. È stato il nostro Paese a proporre sempre alla Russia di raggiungere un accordo sulla coesistenza a condizioni eque, oneste, dignitose e corrette - ha affermato - È ovvio che questo è impossibile con questo presidente russo. Non sa cosa siano la dignità e l'onestà. Pertanto, siamo pronti a dialogare con la Russia, ma con un altro presidente russo».

Biden accusa Mosca: «Annessione fraudolenta»

"Gli Stati Uniti condannano il tentativo fraudolento della Russia di annettere il territorio sovrano dell'Ucraina". Lo ha detto il presidente americano, Joe Biden, assicurando che Washington continuerà a sostenere Kiev "con le armi e la diplomazia".

Farnesina: «L'Italia condanna l'annessione illegale russa»

"L'Italia condanna con la massima fermezza l'annessione illegale e inaccettabile da parte della Russia delle quattro regioni ucraine di Donetsk, Luhansk, Kherson, Zaporizhzhia e ribadisce il suo pieno sostegno alla sovranità, integrità territoriale e indipendenza dell'Ucraina". E' il tweet della Farnesina.


Ultimo aggiornamento: Venerdì 30 Settembre 2022, 21:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA