Proteste per il clima: l'attivista sale su aereo pronto al decollo. Lo fanno scendere con una gru

Un manifestante per i cambiamenti climatici è salito su un aereo della British Airways pronto al decollo, mentre gli altri attivisti della “Extinction Rebellion” cercano di chiudere l'aeroporto di Londra - City. L'uomo è stato identificato come James Brown, un ex atleta paraolimpico ipovedente.

Leggi anche > Morgan picchia un paparazzo nel centro di Milano e gli strappa la camicia


 
Parlando in diretta streaming, come fa sapere L'Independent, ha affermato di essere “spaventato dalle altezze”, aggiungendo però che “tutto riguardava il clima e la crisi ecologica - stiamo protestando contro l'inazione del governo su questo fronte. Dichiarano un'emergenza e non fanno nulla al riguardo”.
 

Si ritiene che il signor Brown, bandito dal ciclismo paraolimpico per due anni a seguito di una violazione dell’anti doping dopo aver rifiutato di inviare un campione all’organismo ufficiale, sia salito in cima all'aereo durante l'imbarco. L'uomo è stato fatto scendere dai vigli del fuoco, che hanno utilizzato una gru per le raccolte delle ciliegie e poi è stato tratto in arresto dalla polizia. Le forze dell’ordine già lo conoscevano per via di una sua precedente protesta con il gruppo della "Extinction Rebellion".



Un secondo attivista, che stava filmando il signor Brown, è stato arrestato mentre riprendeva l'azione di “disturbo” ed è sospettato di essere un complice.
Giovedì 10 Ottobre 2019, 15:47
© RIPRODUZIONE RISERVATA