Professore di storia uccide e smembra una ex studentessa, trovato con le braccia della 24enne nello zaino
di Alessia Strinati

Professore di storia uccide e smembra una ex studentessa, trovato con le braccia della 24enne nello zaino

Ha ucciso la sua ex studentessa e compagna, l'ha smembrata e ha provato a sbarazzarsi del corpo. Il noto storico russo, Oleg Sokolov, docente all'Università di San Pietroburgo ed esperto di Napoleone ha ammesso di aver ammazzato la 24enne Anastassia Echtchenko dopo essere stato sorpreso dalla polizia con uno zaino con dentro i resti della giovane.

Leggi anche > Ragazza di 15 anni uccide il fratellastro di tre anni e scappa: arrestata, non ha rilasciato ichiarazioni



Il professore, che per i suoi studi in passato è stato insignito in Francia della Legion d'Onore, è stato arrestato ieri dalle autorità dopo essere stata soccorso nel fiume Moika. Pare che l'uomo fosse ubriaco, secondo le autorità le sue intenzioni erano quelle di sbarazzarsi del corpo della compagana e poi di suicidarsi vestito da Napoleone. Dopo essere caduto nel fiume i passanti hanno lanciato l'allarme e quando è stato messo in sicurezza è stata fatta la terribile scoperta.

Nello zaino che portava con sé due braccia della ragazza e anche una pistola. Il 63enne è stato ricoverato in ospedale per ipotermia, ma oggi è stato trasferito in un commissariato di polizia per l'interrogatorio. L'uomo ha ammesso la sua colpevolezza, ha dichiarato di essere pentito e si è detto disposto a collaborare con la polizia. 
Domenica 10 Novembre 2019, 17:55
© RIPRODUZIONE RISERVATA