Guardia reale di 18 anni che ha scortato il feretro della regina Elisabetta è stata trovata morta in caserma di Londra

Il ragazzo faceva parte della British Army e aveva solo 18 anni

Guardia reale di 18 anni che ha scortato il feretro della regina Elisabetta è stata trovata morta in una caserma di Londra

Appena due settimane fa scortava il feretro della regina Elisabetta ai funerali di Stato a Londra, mercoledì il soldato diciottenne Jack Burnell-Williams è stato trovato morto nella caserma della British Army di Hyde Park. A trovarlo senza vita sono stati alcuni colleghi che attorno alle ore 15.48 di mercoledì hanno lanciato l'allarme a polizia e paramedici del London Ambulance Service. Una volta giunti, i soccorritori non hanno potuto fare altro che accertare il decesso del giovane per cause naturali.

Carlo III, in vendita la villa con dieci camere da letto con vista sul Castello di Windsor

Una guardia reale che ha scortato il feretro della regina è stata trovata morta nella caserma di Hyde Park

Il giorno del funerale della regina, la famiglia del soldato aveva pubblicato con orgoglio un video delle truppe del reggimento a cavallo che prendevano parte alla cerimonia, dicendo che il loro figlio stava «facendo il suo dovere per la regina nel suo ultimo viaggio». Ma pochi giorni dopo la madre Laura, 42 anni, ha postato una foto di suo figlio, noto alla sua famiglia come Jak, a cavallo nella sua uniforme cerimoniale annunciandone la prematura scomparsa: «Non avrei mai pensato che avrei detto questo, ma noi come famiglia siamo tutti affranti per l'improvvisa scomparsa del nostro meraviglioso figlio Jak Williams ieri». 

I genitori, che non vivono più insieme nella stessa casa, ma risiedono a Bridgend, in Galles, sono stati informati poche ore dopo la tragedia. Così come la fidanzata del giovane, Molly Holmes, che sui social ha scritto: «Mi mancherai per sempre amore mio. Veramente con il cuore spezzato». «Riusciremo a superare tutto questo insieme come una squadra. Dobbiamo renderlo orgoglioso come lui ha fatto con noi» ha aggiunto la sorella di Jak, Elisha.

Ai funerali la madre Laura ha voluto ricordare l'impegno del suo ragazzo a servizio della Corona: «Speriamo di aver reso orgogliosa la famiglia reale e di sapere che i nostri pensieri e le nostre preghiere sono con loro mentre continuano a piangere la perdita di una donna amata»

A giugno la donna aveva pubblicato una serie di fotografie e di filmati televisivi che mostravano il ragazzo mentre prendeva parte al Trooping of the Colour nell'ambito delle celebrazioni del Giubileo della Regina, con la didascalia: «Uno dei giorni di maggiore orgoglio della mia vita». Nessuno avrebbe potuto immaginare che quella sarebbe stata la sua ultima estate.


Ultimo aggiornamento: Sabato 1 Ottobre 2022, 09:15
© RIPRODUZIONE RISERVATA