Russia, stop alle forniture di gas: ecco a chi, riunita squadra di crisi

Lo Yamal-Europe fu il primo gasdotto costruito in epoca postsovietica da Gazprom

Russia, stop alle forniture di gas: ecco a chi, riunita squadra di crisi

La Russia ha deciso di sospendere tutte le forniture di gas alla Polonia in base al contratto Yamal. A riportarlo è il sito polacco Onet, ripreso dall'agenziaTass, che a sua volta cita fonti governative e del settore energetico di Varsavia. Secondo le ultime indiscrezioni, una squadra di crisi si sarebbe riunita presso il ministero del Clima polacco per affrontare il caso. Lo Yamal-Europe fu il primo gasdotto costruito in epoca postsovietica da Gazprom, e rappresentava parte della nuova strategia energetica russa, improntata sulla diversificazione delle rotte alternative all’Ucraina.

L’infrastruttura fu costruita per collegare i giacimenti siberiani con la Germania, mercato di riferimento, attraversando la Bielorussia e la Polonia. Il progetto fu siglato nel 1993, tramite un accordo intergovernativo tra Bielorussia, Russia e Polonia, e la sua costruzione iniziò nel 1994. Inoltre, il gasdotto fu definito un’infrastruttura prioritaria dall’Unione Europea, che la inserì nel Trans-European Networks Programme. Oltre a bypassare l’Ucraina, il gasdotto venne realizzato per altri due scopi: rompere il monopolio di Rhurgas in Germania a favore di Wintershall e destinare gli extra volumi ai Paesi europei. 


Ultimo aggiornamento: Martedì 26 Aprile 2022, 17:34
© RIPRODUZIONE RISERVATA