Il Coronavirus in Cina “cancella” l'inquinamento dell'aria: le immagini straordinarie della Nasa

Il coronavirus sta liberando l'aria inquinata in Cina. Le straordinarie immagini aeree della Terra della Nasa mostrano un drastico calo dei livelli di inquinamento sulla Cina settentrionale nell'ultimo mese, mentre intere città delle dimensioni di New York City sono state chiuse con fabbriche che hanno interrotto la produzione. Se c'è un aspetto non negativo dell'epidemia che sta colpendo la Cina, è questo: l'aria che si repisa è meno inquinata.


 
 

Le immagini, prodotte dalla NASA e dall'Agenzia spaziale europea, confrontano la qualità dell'aria tra il 1 ° gennaio e il 20 gennaio con i livelli di inquinamento tra il 10 e il 25 febbraio - e la differenza nella concentrazione di biossido di azoto è sorprendente. In un tipico febbraio, i livelli di NO2 aumentano dopo le celebrazioni del capodanno cinese, mentre le fabbriche riaprono e più veicoli scendono in strada dopo le vacanze annuali. In questo caso, invece, complice il Coronavirus lo smog è praticamente scomparso nelle aree della Cina più inquinate.


Ultimo aggiornamento: Domenica 1 Marzo 2020, 14:46
© RIPRODUZIONE RISERVATA