Assago, il Giorno della Memoria si celebra con la mostra: «KukrIinsky - Arte e Satira tra resistenza e cronaca di guerra»

Assago, il Giorno della Memoria si celebra con la mostra: «KukrIinsky - Arte e Satira tra resistenza e cronaca di guerra»

Il sindaco di Assago ha sottolineato: "Bisogna impegnarsi quotidianamente per evitare l'insorgere di ogni forma di razzismo"

Ad Assago il Giorno della Memoria arriva prima. Domenica 23 gennaio alle ore 15, si celebrerà il ricordo delle vittime dell'Olocausto con una mostra concerto intitolata «KukrIinsky - Arte e Satira tra resistenza e cronaca di guerra» con Natalya Chesnova fisarmonica e voce e Nicola Portonato chitarra e voce.

 

Leggi anche > Svuotati bar e negozi, il Covid blocca Milano. «Affari giù del 50% rispetto al 2019»

 

 

Un modo diverso per celebrare il ricordo, 4 giorni prima della vera ricorrenza. Alla Biblioteca di Assago, la musica diventa la protagonista, per raccontare, anche con l'ausilio della satira, uno dei più gravi scempi dell'umanità.

 

«La memoria è determinante, ci dà la possibilità di fare un esame di coscienza, pensare agli errori e alle cose giuste fatte; attraverso la memoria si possono fare bilanci, considerazioni e scelte, che ci consentono di poter dare un valore alla vita», ha dichiarato Donatella Santagostino, Assessore alle Manifestazioni, Cultura e Biblioteca, che ha organizzato l'iniziativa, la quale ha aggiunto: «Per questi motivi, come Amministrazione Comunale, abbiamo organizzato questo spettacolo».

 

«Ricordare il giorno della memoria certamente è un dovere, ma un solo giorno all'anno non basta», ha dichiarato il sindaco di Assago Lara Carano, la quale ha rimarcato con vigore: «È certo che occorra impegnarsi, quotidianamente,  per evitare l'insorgere di ogni forma di razzismo». 


 


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 19 Gennaio 2022, 21:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA