Deborah sposa il suo gatto: la cerimonia ufficiale, ecco il motivo

Terrorizzata dall'idea di doversi separare dal gatto lo ha sposato davanti agli amici in un parco di Londra

Deborah sposa il suo gatto: la cerimonia ufficiale, ecco il motivo

Lasciare il gatto per riuscire ad affittare un appartamento? Una scelta che Deborah Hodge non dovrà più fare. La 49enne inglese ha deciso infatti di sposare India, un gattone di 5 anni, ed evitare che i padroni di casa la costringano a dare via l’animale. Un sacrificio che la donna mamma di due figli ha dovuto fare in passato con ben tre animali, ricollocati per poter entrare in case dove dove non erano ammessi gli animali domestici. Nell'ultima casa, riporta il Mirror, è stata costretta a rinunciare ai suoi due husky, Siri e Starshine, dopo che il suo padrone di casa l'ha minacciata di sfratto. Così Deborah terrorizzata dall'idea di doversi separare da India ha deciso di sposare il gatto in un parco nel sud-est di Londra.

Leggi anche > Alina Kabaeva, l'amante di Putin parla ad un evento davanti a uno sfondo pieno di «Z»: «Ne usciremo rafforzati, vinceremo»

Il matrimonio è stato "celebrato" da un'amica della 49enne che per l'occasione indossava un originale smoking con tanto di bouquet. Una giornata di festa circondata di amici ma senza i figli che non hanno appoggiato la bizzarra scelta della mamma. «Molti pensano che sia impazzita, ma non avevo niente da perdere e tutto da guadagnare, quindi ho sposato il mio gatto!» ha detto, riporta il Mirror, Deborah che a marzo ha perso il lavoro come life coach e teme di essere sfrattata. Con lo spettro di dover trovare presto una nuova casa la donna ha deciso di sposare il suo gatto per dimostrare quanto sia importante per lei. «Non posso stare senza India. Lei è fondamentalmente la cosa più importante nella mia vita dopo i miei figli. Sposando India, voglio dimostrare che non possiamo essere separati in nessuna circostanza poiché è importante per me quanto i bambini. Mi rifiuto di separarmi da lei. Preferirei vivere per strada piuttosto che stare senza di lei». 


Ultimo aggiornamento: Lunedì 25 Aprile 2022, 18:19
© RIPRODUZIONE RISERVATA