Cane ucciso a colpi di rastrello, il gesto folle di un 64enne sotto agli occhi dei testimoni

Cane ucciso a colpi di rastrello, gesto folle di un 64enne alle isole Eolie

Un uomo di 64 anni ha ucciso un cane di piccola taglia dopo averlo colpito ripetutamente con un rastrello. Adesso per l'autore dell'atroce gesto è scattato l'arresto per uccisione di animali. È accaduto a Lipari, un piccolo comune italiano di Messina, lo scorso 25 novembre, quando un 64enne, in presenza di testimoni, ha impugnato un rastrello e ha colpito più volte il povero animale fino a ucciderlo. Ieri pomeriggio, in attuazione di un ordine di esecuzione pena emesso dall'ufficio di Sorveglianza di Messina i carabinieri lo hanno arrestato.

Leggi anche > Vedono un ragno sotto il divano: due ragazze terrorizzate chiamano i pompieri. «Era troppo grosso»


Il provvedimento ha sostituito, aggravandola, la misura dell'affidamento in prova ai servizi sociali a cui l'uomo era sottoposto per altri reati. Dopo le formalità di rito, il 64enne è stato condotto nel carcere di Barcellona Pozzo di Gotto a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Sabato 30 Novembre 2019, 13:19
© RIPRODUZIONE RISERVATA