Caldo torrido, anche gli animali soffrono: ecco il vademecum anti afa
di Simona Romanò

Caldo torrido, anche gli animali soffrono: ecco il vademecum anti afa

Aiuto, è arrivato il caldo torrido e anche i nostri amici a quattro zampe soffrono. Cani e gatti boccheggiano come noi: corriamo in loro aiuto seguendo alcuni consigli semplici, ma utili per alleviare la loro sofferenza da afa.

TANTA ACQUA Innanzitutto ricordiamoci che cani e gatti non sudano come noi. Hanno un modo diverso dal nostro per bilanciare il calore corporeo: per abbassare la loro temperatura, che raggiunge i 38,5 gradi, aumenta il ritmo respiratorio. Per questo è importante nelle giornate e nelle nottate più calde farli stare in un luogo fresco e ventilato, con accanto una bella ciotola d’acqua fresca.

IPERTERMIA Attenzione poi, qualora la pelle del nostro animale scotta troppo oppure vediamo che barcolla. Potrebbe essere è in ipertermia, quindi, bisogna bagnarlo con acqua fresca e abbassargli la temperatura con del ghiaccio avvolto in un panno, messo vicino le zampe.

NO CORSE Evitiamo di portare il cagnolino a fare jogging se il sole non dà tregua: nessuno, tanto meno lui, ha voglia di fare sforzi.

SCOTTATURE Occhio ai polpastrelli: bisogna evitare anche le passeggiate nelle ore centrali della giornata perché potrebbero scottarsi i polpastrelli sull’asfalto rovente. Anche loro sono soggetti a scottature: possiamo mettergli un po’ di crema solare sulle punte delle orecchie prima di uscire.

PARASSITI E grande cura ai parassiti che in estate si moltiplicano: È fondamentale usare un adeguato antiparassitario facendo attenzione alla taglia e alla specie: non si deve confondere quello per i cani da quello per i gatti.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 23 Giugno 2021, 16:37
© RIPRODUZIONE RISERVATA