La secolare quercia vallonea di Tricase l'albero più bello d'Italia
di Pino GRECO

La secolare quercia vallonea di Tricase l'albero più bello d'Italia

Miglior albero italiano: vince la Quercia Vallonea di Tricase. Quest’anno, per la prima volta, è stato possibile votare l’albero dell’anno anche in Italia.
L’associazione friulana Giant Trees Foundation Onlus, che si occupa della salvaguardia degli alberi giganti nel mondo, ha infatti aderito al concorso europeo Tree of The Year 2019 e ha aperto le votazioni per l’elezione del miglior albero italiano.
Con un plebiscito web straordinario (oltre 350.000 voti) la secolare quercia tricasina si è guadagnata la prima posizione del Tree of the Year Italiano. Scientificamente è conosciuta come “Quercus Ithaburensis Decaisne” e appartiene, come i castagni e i faggi, alla famiglia delle fagaceae. È originaria dei Balcani: non a caso, il termine “vallonea”.
Situata sulla strada che porta anche a Tricase porto, sin dal primo giorno del concorso la quercia si è guadagnata la vetta nella classifica degli alberi in concorso e non ha mai retrocesso durante i mesi di votazione. Per l’Italia, gli organizzatori hanno scelto quattro querce, esemplari di particolare importanza per caratteristiche, storia, cultura e bellezza: sono la Quercia di Fossalta, in provincia di Venezia, la Quercia delle Checche, della val d’Orcia, la Quercia il Leccio dell’Etna in Sicilia, e la “nostra” quercia vallonea di Tricase. Alla fine ha vinto lei. La signora sospesa tra storia e leggenda, conosciuta anche come Quercia dei Cento Cavalieri. È l’albero più antico del Salento: ha più di 700 anni, più di 700 metri quadrati di foltissima chioma ed un tronco di 4,25 metri. Non resta che ritirare il premio come miglior albero dell’anno. Premiazione che verrà effettuata il prossimo 30 novembre a Buttrio (Udine).
 

Giovedì 21 Novembre 2019, 21:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA