Il God Father spiegato da Corey
di Nicole Cavazzuti

Il God Father spiegato da Corey

Comparso per la prima volta nei ricettari dopo l’uscita dell’omonimo film di Francis Ford Coppola nel 1972, il God Father è ideale come after dinner e facile da preparare. Corey Squarzoni, barman del The Soda Jerk di Verona, ci spiega come farlo a casa.
Ingredienti: una tazzina da caffè di whisky, mezza tazzina da caffè di Amaretto Disaronno, ghiaccio a cubi.
Preparazione: costruire il drink direttamente nel bicchiere (un tumbler basso) colmo di ghiaccio. Versare il whisky e il Disaronno, mescolare.
Curiosità: il Godmather è la variante con la vodka al posto del whisky, mentre il French Connection prevede il cognac.
Ultimo aggiornamento: Giovedì 13 Febbraio 2020, 09:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA