Tokyo 2020, «E' israeliano non lo affronto»: Judoka sospeso dalla federazione

Tokyo 2020, «E' israeliano non lo affronto»: Judoka sospeso dalla federazione

Fethi Nourine, judoka algerino, è stato sospeso per non aver voluto affrontare il rivale israeliano a Tokyo 2020. Non si è presentato ai Giochi Olimpici di Tokyo per evitare di confrontarsi con un rivale israeliano.

 

Leggi anche > Tokyo 2020, Dell'Aquila nella finalissima del taekwondo: prima medaglia azzurra

 

Fethi Nourine è stato sospeso dalla Federazione Internazionale di Judo (IJF) dopo la decisione estrema presa dall'atleta. Ad annunciarlo è proprio la IJF che ha affermato che la decisione di Nourine è «in totale opposizione alla filosofia» della federazione. L'IJF ha «una rigorosa politica di non discriminazione e promuove la solidarietà come principio fondamentale».

Non è la prima volta che Nourine si ritira da un concorso per questi motivi. Era già successo ai Mondiali di Tokyo 2019.


Ultimo aggiornamento: Sabato 24 Luglio 2021, 13:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA