Sassuolo-Napoli 2-2, le pagelle: lampo Mertens, senza il muro Koulibaly il crollo

Sassuolo-Napoli 2-2, le pagelle: lampo Mertens, senza il muro Koulibaly il crollo

di Daniele Petroselli

Si arresta la cavalcata del Napoli, che pareggia contro il Sassuolo per 2-2. Al Mapei Stadium succede tutto nella ripresa: apre le marcature Fabian Ruiz al 51', poi Dries Mertens al 59' trova il bis. Al 71' la rete del Sassuolo con Gianluca Scamacca prima del pressing finale, che porta al pari di Ferrari all'89'.

LE PAGELLE DEL NAPOLI

Ospina 6.5: sicuro ed efficace su ogni tentativo del Sassuolo verso la sua porta. E' così da inizio stagione, una sicurezza vera. Non può nulla sulla bomba ravvicinata di Scamacca, sfiora il miracolo su Ferrari.

Di Lorenzo 6.5: la fascia destra del Napoli viaggia a ritmi spediti. Non sfonda nella prima parte ma nella seconda riesce nel suo intento. E lui è sempre lì, a dare il suo grande contributo. Grande fatica nel finale.

Rrahmani 6: con Koulibaly è una diga quasi invalicabile. Sa usare bene il fisico contro Scamacca ma è altrettanto preciso con Raspadori, che viene annullato facilmente. Un solo errore che porta al gol di Berardi, poi annullato.

Koulibaly 7: monumentale, perché come gli capita ormai sempre in questa stagione sa leggere le azioni meglio di chiunque altro e aumenta i giri appena c'è bisogno. Un muro impenetrabile. Sul finale un infortunio che speriamo non sia grave. (Dal 35' st Jesus 5: entra e arriva il pari dei padroni di casa)

Mario Rui 5.5: passa una serata più tranquilla, dove pensa più al compito di chiusura che a quello di spinta. Fatica.

Lobotka 5.5: Dopo qualche momento di difficoltà riesce a trovare i ritmi e a costruirsi una buona prestazione, ma il finale di gara troppo debole rovina tutto.

Fabian 6.5: è davvero il suo anno, perché senza i compiti di creazione del gioco è tornato a grandi livelli. Un suo lampo porta al meritato vantaggio. Poi l'infortunio che lo chiama fuori dalla sfida. (Dal 21' st Politano 5: chiamato più a gestire che a pungere, anche se qualche buona ripartenza c'è e non la sfrutta)

Zielinski 7: cerca di muoversi tra le linee e a farsi trovare pronto con i soliti inserimenti, non è incisivo come in altre occasioni. Poi nella ripresa basta un lampo per servire l'assist giusto a Fabian e a cambiare il volto della sua partita. E poi si ripete poco dopo con Mertens. In decisa crescita.

Lozano 6.5: macina chilometri sulla fascia per oltre un tempo, quando spesso prova l'uno contro uno sulla destra per tentare di aprire la difesa avversaria. Gli manca solo il gol. (dal 27' st Demme 5.5: chiamato a contenere il Sassuolo nell'assalto finale, fatica tanto, troppo)

Mertens 6.5: meno lucido del solito il belga, spesso chiamato agli straordinari in fase di ripiegamento, dove rischia più volte nel primo tempo il giallo. Gli basta un pallone buono nella ripresa per trovare il gol del raddoppio. (Dal 21' st Petagna 6: entra per gestire il risultato e far salire la squadra. Riesce in parte nell'intento)

Insigne 5.5: fatica a entrare nel vivo del gioco, spesso sbaglia l'ultimo pallone. Si divora il gol del possibile vantaggio, poi esce per infortunio nell'intervallo. (Dal 1' st Elmas 5: si perde Ferrari sul gol del pari, insieme a Juan Jesus)

All. Spalletti 5: il percorso di questo Napoli è quasi perfetto. E stasera si spiega quel quasi. Il doppio vantaggio andava gestito in maniera diversa. Perdere sarebbe stato ancora peggio. Altra occasione sprecata.

LE PAGELLE DEL SASSUOLO

Consigli: 6.5

Toljan: 6 

Chiriches: 5.5

Ferrari: 6.5

Rogerio: 5.5 (dal 16' st Kyriakopoulos 6.5)

Maxime Lopez: 6

Frattesi: 5.5 (Dal 32' st Harroui 6)

Traoré: 5.5 (Dal 16' st Matheus Henrique 6)

Berardi: 6.5 

Scamacca: 6.6

Raspadori: 6 (Dal 43' st Defrel 6.5)

All. Dionisi: 6.5


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 1 Dicembre 2021, 22:50

© RIPRODUZIONE RISERVATA