Maradona, Ferlaino choc contro Cabrini: «Pessotto a Napoli non avrebbe tentato il suicidio»

Video

Dopo la scomparsa di Diego Armando Maradona fecero scalpore le dichiarazioni di Antonio Cabrini, che disse che se l’argentino avesse giocato alla Juve e non al Napoli, forse sarebbe ancora vivo. Parole su cui l’ex ‘Bellantonio’ era poi tornato spiegando come volesse solo dire che l’ambiente di Torino lo avrebbe forse, rispetto a quello napoletano, maggiormente ‘protetto’ e portato sulla retta via.

 

Leggi anche > «Maradona ha sbattuto la testa una settimana prima di morire, nessuno lo ha portato in ospedale»

 

 

 

La replica di oggi dell’ex presidente del Napoli Corrado Ferlaino, però, rincara ancora la dose: nel corso di un’intervista a RaiNews24, l’ex patron azzurro ha risposto alle dichiarazioni di Cabrini tirando in ballo il caso di Gianluca Pessotto, l’ex calciatore della Juve e della Nazionale italiana che nel 2006 tentò il suicidio lanciandosi nel vuoto dal terrazzo della sede del club.

 

 

 

«A Cabrini rispondo: e quel giocatore della Juve che tentò il suicidio? Al Napoli non sarebbe mai successo», ha detto Ferlaino. «Cabrini è juventino, ha detto sciocchezze - ha concluso nella sua intervista - Diego non sarebbe mai andato alla Juve perché era profondamente legato alla gente di Napoli».


Ultimo aggiornamento: Lunedì 30 Novembre 2020, 21:33

© RIPRODUZIONE RISERVATA