«Maradona ha sbattuto la testa una settimana prima di morire e nessuno lo ha portato in ospedale», la rivelazione choc

Video

Maradona è caduto e ha sbattuto la testa una settimana prima di morire. A rilevarlo è stato Rodolfo Baquè, avvocato di Gisela Madrid, l'infermiera che si occupava di Diego. Il legale ha affermato che il campione è caduto una settimana prima della sua morte ma nessuno lo avrebbe portato in ospedale per degli accertamenti, come invece è stato riportato dai media argentini.

 

Leggi anche > Diego Armando Maradona contro il film di Paolo Sorrentino: «Vuole fare causa a Netflix»

 

 

 

Secondo la ricostruzione Maradona, come riporta anche l'Huffington Post, avrebbe sbattuto la parte destra della testa, quella opposta a quella dell'operazione. Tra l'infermiera e Diego ci sarebbe stata una brutta lite che ha spinto la donna a lasciare il posto di lavoro. L'enturage le avrebbe chiesto di restare ma lei a quel punto si sarebbe limitata a sottoporgli la terapia data dal medico senza valutare i suoi parametri e fare i controlli. 

 

Sulla morte di Maradona sta crescendo un vero e proprio giallo dopo le accuse al neurochirurgo che lo ha operato, accusato di non aver fatto tutto il possibile.


Ultimo aggiornamento: Lunedì 30 Novembre 2020, 17:05
© RIPRODUZIONE RISERVATA