Basket Serie A, la Virtus Bologna è campione d'Italia: 4-0 all'Olimpia Milano
di Fabrizio Ponciroli

Basket Serie A, la Virtus Bologna è campione d'Italia: 4-0 all'Olimpia Milano

La Virtus Bologna è Campione d'Italia. Anche gara 4 si tinge di bianconero: 73-62 il finale e clamoroso 4-0 delle V Nere nei confronti di un'Olimpia Milano mai realmente nella serie. La squadra di Djordjevic festeggia così lo scudetto n.16 della sua storia. Per l'AX un finale di stagione decisamente triste. Decisiva la mancanza di energie mentali e fisiche.

PRIMO QUARTO - Djordjevic, coach della Virtus Bologna, conferma il solito quintetto con Teodosic inizialmente in panchina. Dall'altra parte, si rivede LeDay, assente in gara 3. Inizio nel segno dell'equilibrio (7-6, bene Markovic). L'AX è decisamente aggressiva in difesa: diversi palloni recuperati e +8 (9-17). Prezioso aiuto di Cinciarini, si scatena anche Punter: 19-24 dopo 10'.

SECONDO QUARTO - In un amen, la Virtus ritorna a contatto (27-27, super Pajola). Milano in grande affanno (sei palle perse consecutive), Bologna ne approfitta per dare la prima spallata alla partita: +5 per le V Nere (32-27). Grazie a diversi viaggi in lunetta, i biancorossi non si disuniscono. Datome è un fattore, Belinelli pure. All'intervallo: 41-43 (14/15 ai liberi).

TERZO QUARTO - Si riparte e subito Weems colpisce da tre. Le difficoltà dell'Olimpia sono evidenti, soprattutto a livello di fluidità offensiva. Si segna con il contagocce, complici difese molto attente e tante, troppe palle perse da una parte e dall'altra. Dopo 30', 55-51 a favore dei padroni di casa (Belinelli protagonista). Si decide tutto nell'ultimo periodo.

QUARTO PERIODO - Milano continua a perdere un'infinità di palloni. Le V Nere riscappano a + 7 (63-56). Arriva il quarto fallo di Teodosic. Cambia poco. Weems firma la doppia cifra di vantaggio per la disperazione di coach Messina che chiede time-out. Bologna non si guarda più indietro (chiude i conti la tripla di Ricci per il 71-60 a 1'24" dalla sirena) e festeggia, con un netto 4-0, la conquista dello Scudetto 2020/21.


Ultimo aggiornamento: Sabato 12 Giugno 2021, 07:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA