GF Vip, Lulù vittima di revenge porn a soli 15 anni: «Mi minacciava. Vorrei tornare indietro nel tempo»
di Ida Di Grazia

GF Vip, Lulù vittima di revenge porn a soli 15 anni: «Mi minacciava. Vorrei tornare indietro nel tempo»

Lulù Selassie ha raccontato ai ragazzi della casa del Grande Fratello Vip del suo dramma vissuto quando era ancora minorenne che l'ha condizionata anche nel suo modo di rapportarsi con gli altri

GF Vip, Lulù vittima di revenge porn a soli 15 anni: «Mi minacciava. Vorrei tornare indietro nel tempo». Una delle sorelle Selassiè,qualche settimana fa, ha provato a spiegare agli inquilini della casa i motivi dei suoi comportamenti infatili e la sua gelosia ossessiva.

 

Leggi anche > GF Vip, come ha fatto Olga Plachina a conquistare Aldo Montano? «Mi ha bloccato ovunque»

 

Durante la diretta di lunedì sera , Alfonso Signorini ha voluto accendere i fari sulla piccola Lulù. Una delle sorelle Selassiè ha raccontato di essere stata vittima di revenge porn quando aveva solo 15 anni. Nella casa Lulù sembra stia acquistando più sicurezza e serenità e lo si vede anche nella sua volontà di allontarsi da Manuel Bortuzzo dopo gi ultimi avvenimenti.

 

Una storia che l'ha profondamente segnata, tanto da condizionare il suo rapporto con gli uomini, Alfonso Signorini le ha chiesto di raccontare la sua storia:«Mi minacciava - dice Lulù . mi diceva delle cose orribili, ero costretta a rispondergli sempre anche a scuola. Quando gli chiedevo di smetterla mi insultava. Ecco perchè sono un po' bambina, perchè vorrei tornare indietro nel tempo e non vivermi più queste cose brutte»

 

Il mondo di Lulù, dove il male non esiste l'aiuta a vivere meglio: «Io amo questo mondo - racconta la Selassiè - perchè viaggio con la mente, a volte vorrei essere più grande. Amo l'amore, credo nel lieto fine perchè è un mondo che ti fa stare bene. Adesso ho capito che non è stata colpa mia, che non ho sbagliato io, io non ho fatto nulla di male. Fortunatamente l'ho capito».

 

 

 

 


Ultimo aggiornamento: Lunedì 18 Ottobre 2021, 23:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA