Fondazione Musica per Roma: appuntamenti dal 26 luglio al 2 agosto Auditorium e Casa del Jazz, Diodato super ospite

Fondazione Musica per Roma: appuntamenti dal 26 luglio al 2 agosto Auditorium e Casa del Jazz, Diodato super ospite

La programmazione Reloaded di Musica per Roma prosegue per la quinta settimana con concerti e spettacoli all’Auditorium e alla Casa del Jazz. Il 25, 26 e 27 luglio Diodato, vincitore dell’ultimo festival di Sanremo con il brano Fai rumore presenta in cavea tre appuntamenti inediti e fuori programma che prendono il nome da Un’altra estate il nuovo singolo uscito subito dopo il lockdown.


Il 30 luglio per l’anteprima di Una Striscia di Terra Feconda, prestigioso festival franco-italiano diretto da Armand Meignan e Paolo Damiani, si alterneranno sul palco il Dadada Trio di Roberto Negro (con il sassofonista Emile Parisien e il percussionista Michele Rabbia) Premio Siae 2020 “per le sue originali ricerche compositive” e il quintetto di Paolo Fresu (con Tino Tracanna ai sassofoni, Roberto Cipelli al pianoforte, Attilio Zanchi al contrabbasso, Ettore Fioravanti alla batteria) che presenta il progetto Wanderlust composto da vecchie e nuove composizioni che riprendono il mood di album come “Ossi di Seppia” e “Ensalada mistica”.

Ospite del quintetto uno dei talenti più giovani del panorama jazzistico: il trombonista e improvvisatore Filippo Vignato. Agosto si inaugura invece con tre date di un altro grande protagonista della musica italiana, Daniele Silvestri (1,2,3 agosto) che salirà sul palco della cavea insieme ai suoi straordinari musicisti per La cosa giusta Tour: “…continuamente ci chiediamo, nel ritrovare o nel rinnegare certi comportamenti, quale sia davvero #lacosagiusta. Cose che davamo per scontate fino a pochi mesi fa dubitiamo possano tornare mai più, oppure diventano improvvisamente emozionanti (ri)conquiste. E ora anche la musica dal vivo è tra queste”. Sul palco all’aperto immersi nel verde di Villa Osio è possibile ascoltare ogni sera il meglio del jazz italiano e internazionale.

In arrivo questa settimana il 28 luglio il Max Ionata Hammond Trio formato da uno dei maggiori sassofonisti della scena jazz contemporanea con all’attivo oltre 90 dischi, insieme a Gianluca di Ienno all’organo hammond e Nicola Angelucci alla batteria. Il 31 luglio Cinzia Tedesco presenta RiTe TiMe un progetto che nasce anni fa dalla collaborazione della vocalist con il pianista, compositore e arrangiatore Pino Jodice, e che oggi la vocalist ripropone con un gruppo d’eccezione e una maturità artistica che le consente di reinventarsi. Concerto molto atteso della stagione è quello di due partner musicali e grandi amici da oltre 15 anni, Michael League (Snarky Puppy, Bokanté, GroundUp Music) e Bill Laurance (Solo artist, Snarky Puppy, Flint Music) che per la prima volta, presenteranno brani dai loro reciproci repertori attraverso un’intima formazione in duo.

Con al centro il pianoforte e il contrabbasso ma arricchita di inaspettate incursioni di altri strumenti, questa performance offre la rara opportunità di vedere due menti musicali profondamente intrecciate esplorare come non hanno mai fatto prima. Molti gli appuntamenti all’interno della rassegna “I Concerti nel Parco”: il 26 luglio in scena lo spettacolo in prima assoluta Ludwig: La musica nel silenzio in cui l’attore Alessio Boni, accompagnato da Francesco Libetta al pianoforte, rende omaggio, nel 250° anniversario della nascita, al compositore tedesco Ludwig van Beethoven.

Il 27 luglio in arrivo Comiche Extraterrestri, una serata che nasce dall'incontro tra U.G.O. il comedy show e InQuiete Festival di scrittrici. Un contenitore di realtà tragicomiche, monologhi, stand up, invettive, satire e musica. Sul palco si alternano una serie di interventi della durata massima di 8 minuti il cui taglio privilegiato è quello dell'ironia e del sarcasmo. Il 29 luglio ritorna a essere protagonista la grande musica italiana con la voce limpida e allo stesso tempo calda e avvolgente di Arisa, che riesce anche nella formazione più minimale (pianoforte, contrabbasso e percussioni) a dare il meglio di sé in un concerto pieno di magia grazie anche al pianista che la accompagna da sempre Giuseppe Gioni Barbera.

Domenica 2 agosto infine fanno tappa a Roma I Queenmania, blasonata e seguitissima tribute band dei Queen, che si rimettono in gioco espandendo i confini del concerto e presentando un nuovo spettacolo in cui la musica, le fascinazioni visive, la narrazione, convivono in una formula più teatrale, una vera rapsodia pop con la partecipazione straordinaria di Katia Ricciarelli.


Ultimo aggiornamento: Venerdì 24 Luglio 2020, 18:59
© RIPRODUZIONE RISERVATA