Nancy Brilli su Leggo: «Viva quelli che si buttano» ASCOLTA L'AUDIO

Video
di Nancy Brilli

Rodrigo la vede per la prima volta in fila fuori dalla farmacia, e gli si annebbia il cervello. Già timidello di suo, in quel frangente si annichilisce del tutto, resta, basito, la mascella pendula, a rimirarla. Se è bella! Una vera donna donnona, con l'accento coatto e la risata larga, ficcata dentro una gonna di similpelle che nulla lascia all'immaginazione, pur galoppantissima, del nostro. Colpo di fulmine, proprio.
Quell'incontro rischiava di lasciarlo secco. Fino a quel momento single per scelta, degli altri, mica sua, immantinente decide di accasarsi, coniugarsi, intanto almeno dichiararsi. Rodrigo, che allega foto, è un tipetto sui cinquantacinque, non in perfetta forma, magari, non direi, no, coi riccetti mogano stinto ai lati del capo, basette sale e pepe e una piazza luccicante nel centro. Non ha una grande altezza. Ma un improvviso amor proprio. E senza preoccuparsi di niente, si presenta. Mi scrive per dirmi che sono tre anni di vero amore. Hai capito! Beh, al mondo c'è posto per tutti, e sai che c'è? Evviva quelli che mollano le zone confortevoli e conosciute, e si buttano. Bravi tutti i Rodrighi del mondo. Voi che riconoscete l'amore, mi state simpatici.
(brillisevuoi@leggo.it)

 

------------------------------------------------------------------------------------------------------

Nancy Nicoletta Brilli nasce a Roma il 10 aprile del 1964. È attrice, abbastanza pittrice e regista e molto Capofamiglia. Inizia a lavorare a 19 anni nel film Claretta di Pasquale Squitieri, da allora ha recitato senza interruzione in cinema, teatro, televisione e web. Beh, fino all'inizio del Covid, almeno.


Ultimo aggiornamento: Martedì 11 Maggio 2021, 17:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA