Simone Pierini
Risalgono sopra quota diecimila i contagi giornalieri (con quasi

Simone Pierini
Risalgono sopra quota diecimila i contagi giornalieri (con quasi 145mila tamponi) ma con un rapporto positivi/tamponi leggermente più basso rispetto a lunedì. Si conferma comunque il trend in crescita rispetto alla scorsa settimana con quasi il doppio dei casi nei due giorni tra lunedì e martedì: da 10.520 a 20.212.
Sale il numero di decessi che con gli 89 di ieri ha registrato il dato più alto dall'inizio della seconda ondata: il totale ora ha raggiunto la cifra di 36.705. Allo stesso modo l'incremento dei ricoveri e delle terapie intensive risulta il più sostenuto degli ultimi mesi: 73 letti in più occupati in terapia intensiva e 778 negli altri reparti. Il totale ha raggiunto 870 malati gravi in rianimazione e 8.458 ospedalizzati. A questi si aggiungono i quasi 133mila in isolamento domiciliare che portano la somma degli attualmente positivi a 142.739.
Quattro le regioni sopra i mille casi in un giorno, con la Lombardia che torna sopra i duemila. Le altre tre sono il Piemonte, la Campania e il Lazio (nuovo record con 1.224 contagi in ventiquattro ore). Male l'estremo nord d'Italia con la Valle d'Aosta e la provincia autonoma di Trento che mostrano il rapporto tra positivi e casi testati più alto del Paese seguiti dalla Liguria e dalla provincia autonoma di Bolzano.
Il maggior numero di decessi ieri è stato registrato in Lombardia con diciannove morti seguita dal Veneto con tredici, dalla Campania con dodici e dalla Sicilia con dieci. Lombardia e Lazio presentano il numero più alto di ricoverati: entrambe con 112 persone in terapia intensiva e circa 1.200 pazienti ospedalizzati.
riproduzione riservata ®


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 21 Ottobre 2020, 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA