Enrico Sarzanini Un rincorrersi di voci sulla firma di Inzaghi sul rinnovo con

Enrico Sarzanini
Un rincorrersi di voci sulla firma di Inzaghi sul rinnovo con

Enrico Sarzanini
Un rincorrersi di voci sulla firma di Inzaghi sul rinnovo con sullo sfondo i festeggiamenti per il record di Stefan Radu.
Altra giornata di passione in casa Lazio ma il tema dominante resta sempre il futuro dell'allenatore. Lo avevano dato a Formello nell'ufficio del Segretario Generale Calveri a firmare l'accordo fino al 2024, in realtà il tecnico non ha mai varcato i cancelli del centro sportivo biancoceleste tanto che la seduta è stata diretta dal suo vice Farris. Un'assenza giustificata quella dell'allenatore biancoceleste: inizialmente si era sparsa la voce di una visita otorinolaringoiatrica per risolvere i noti problemi alla voce in realtà in serata quelli che sono stati per tutto il pomeriggio dei sospetti sono diventati realtà quando la società ha comunicato in una nota la positività al Covid di un membro dello staff. La conferma che si trattasse di Inzaghi è arrivata direttamente dalla moglie Gaia che in una storia su Instagram ha confermato la positività di «tutta la famiglia». Tecnico in isolamento dunque per 10 giorni e nuovo giro di tamponi per tutta la squadra.
Questo non cambia ovviamente il futuro di Inzaghi che sarà ancora alla Lazio. Manca solo la firma ma l'accordo, della durata di tre anni, prevede un ingaggio di 2,5 milioni a stagione premi esclusi e che se raggiunti, faranno lievitare la cifra dell'accordo dalla stagione successiva.
Ieri intanto grande festa a Formello per Stefan Radu che contro lo Spezia ha raggiunto le 402 presenze con la maglia della Lazio superando Favalli al primo posto. Per questo passaggio ideale di consegne al centro sportivo a festeggiare c'era proprio l'ex terzino biancoceleste oltre ovviamente al presidente Lotito che è pronto a premiare il romeno con un altro anno di contratto. Radu, commosso e sorpreso, subito dopo la festa si è emozionato: «Sono molto felice, la squadra e la società mi hanno fatto due sorprese pazzesche, non mi aspettavo di ricevere questi regali - ha detto a Lazio Style Radio -. Non so chi abbia avuto questa idea, sono curioso: è un bellissimo regalo, me lo ricorderò per sempre. Adesso testa alle dieci finali che mancano alla fine del campionato». Così Immobile su Twich: «Ci manca tanto il pubblico che era la nostra arma in più».
riproduzione riservata ®

Ultimo aggiornamento: Giovedì 8 Aprile 2021, 05:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA