50 ANNI DI ME E DI TE

50 ANNI DI ME E DI TE

Claudio Fabretti
ROMA - Cinquant'anni vissuti strada facendo. Con la chitarra in spalla o seduto al suo piano. Con una valigia sempre piena di canzoni. Claudio Baglioni festeggia mezzo secolo di musica. E lo fa sul palco: è in partenza, infatti, Al Centro, il nuovo tour che lo vedrà protagonista nelle principali arene indoor d'Italia. Titolo non casuale, visto che il palco sarà posizionato proprio al centro, mentre il pubblico sarà disposto a 360 gradi e potrà ripercorrere così insieme al cantautore romano mezzo secolo di canzoni. Il prologo sarà da brividi, nella cornice da favola dell'Arena di Verona, dove Baglioni si esibirà il 14, 15 e 16 settembre. Poi prenderà il via il vero e proprio tour - dal 16 ottobre al Nelson Mandela Forum di Firenze - per un lungo viaggio che prevederà tris di concerti sia a Roma (19, 20 e 21 ottobre al PalaLottomatica) che a Milano (26, 27 e 28).
Un suggello perfetto a cinque decenni di successi. In principio fu il soul, nell'anno 1968. Grazie a una versione intensa della Georgia on My Mind di Ray Charles, infatti, il diciassettenne Baglioni strega Antonio Coggio, produttore e pianista, che sarebbe divenuto il suo principale collaboratore negli anni a venire. «Mi colpirono quelle modulazioni così particolari della voce», racconterà il suo mentore. Poi, l'esordio su 45 giri, con Una favola blu/Signora Lia. E Baglioni è già il cantore dei sentimenti e della delicatezza, idolo indiscusso delle teenager. Il resto è una marcia trionfale costellata di hit, da E tu a Questo piccolo grande amore, da Sabato pomeriggio a Tu come stai da Mille giorni di te e di me a Avrai. Una cavalcata 60 milioni di dischi venduti, che ne accrescerà anche la considerazione come musicista e autore.
Ma il Baglioni di oggi non vive solo di ricordi. Si è imbarcato in avventure imprevedibili, come la regata dei Capitani coraggiosi al fianco di Gianni Morandi. E, soprattutto, si è improvvisato conduttore televisivo: il suo Sanremo - al fianco di Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino - è stato un successo. E dietro l'angolo c'è già il bis. Per Baglioni, insomma, la vita è adesso. Oggi più che mai.
riproduzione riservata ®

Mercoledì 12 Settembre 2018 - Ultimo aggiornamento: 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
DALLA HOME