Malati terminali, Tom investe 680mila euro
per salvare la figlioletta e muore di cancro
di Emiliana Costa

Malati terminali, Tom investe 680mila euro
per salvare la figlioletta e muore di cancro -Foto

LONDRA - Tom Attwater, 32 anni, non ce l'ha fatta. Ma è stato davvero un papà eroe. L'uomo, che ha combattutto per tre anni contro un cancro al cervello, ha investito circa 680mila euro per curare Kelli, la figlioletta di 6 anni malata di tumore.



Accade a Pattingham, nel Regno Unito. Come riporta il Mirror, a Kelli all'età di 3 mesi viene diagnosticato un neuroblastoma. La piccola viene curata, ma ha una ricaduta a 3 anni. I medici temono che la bimba possa ammalarsi ancora.







Così Tom, nonostante sia allo stadio terminale della malattia, non si dà pace finché non trova un modo per garantire a Kelli le cure più all'avanguardia.



E attraverso una raccolta fondi, riesce a garantire alla piccola un futuro più sereno. Purtroppo però Tom perde la sua battaglia contro il cancro e muore lasciando nello sconforto Kelli, la moglie e il piccolo Fletcher, nato pochi mesi fa.



"Mio marito - dice la donna - era il mio eroe. Quando ha saputo della sua malattia, invece di pensare a se stesso si è preoccupato di noi. Ha raccolto i soldi per le cure di Kelli, mi ha portato all'altare e abbiamo dato un fratellino alla nostra bambina, per farla crescere in una vera famiglia".
Giovedì 1 Ottobre 2015, 17:17
© RIPRODUZIONE RISERVATA