Roma, «adesso ti faccio vedere io il documento»: immigrato entra nell'ufficio postale e mostra i genitali

Roma, «adesso ti faccio vedere io il documento»: immigrato entra nell'ufficio postale e mostra i genitali

Si è presentato ieri mattina allo sportello dell'ufficio postale di piazza Dante e, alla richiesta di un documento, si è tolto la mascherina rispondendo ad alta voce “Ora ti faccio vedere io il documento" slacciandosi la cinta e tirandosi giù pantaloni e boxer per mostrare i genitali.

Il ragazzo, un egiziano di 20 anni, è stato arrestato dai poliziotti del commissariato Esquilino, diretto da Stefania D'Andrea, chiamati da una dipendente rifugiatasi con le colleghe in un angolo dell'ufficio. Il ventenne, bloccato dopo un tentativo di fuga, deve rispondere di tentata violenza sessuale.
Ultimo aggiornamento: Martedì 11 Agosto 2020, 10:59
© RIPRODUZIONE RISERVATA