Roma, 91enne investito e ucciso: il corpo resta per quattro ore sull'asfalto

Roma, 91enne investito e ucciso: il corpo resta per quattro ore sull'asfalto

L'uomo è morto sul colpo, il suo badante ricoverato all'Umberto I. Il figlio sotto choc: «Ora vogliamo solo sapere come sia potuto accadere»

Stava attraversando la strada insieme al suo badante, quando è stato investito e ucciso da un'auto. Il corpo di un 91enne, Luigi Cortis, è poi rimasto sull'asfalto per quattro ore, mentre i vigili urbani effettuavano i rilievi del caso. È accaduto ieri sera a Roma, nel quartiere dei Parioli.

 

Leggi anche > Ostia, 72enne muore per arresto cardiaco sul treno Roma-Lido

 

L'incidente è avvenuto, poco prima delle 20, nei pressi dell'incrocio tra viale Bruno Buozzi e via Giuseppe Mercalli. Alla guida dell'auto, una Alfa-Romeo Giulietta, un 45enne che si è subito fermato per prestare soccorso. L'anziano è però morto quasi sul colpo, mentre il suo badante è stato trasportato in codice rosso all'Umberto I. L'uomo, nonostante le fratture riportate, dall'ospedale è riuscito ad avvertire il figlio di Luigi Cortis, che stava aspettando il padre per una cena in famiglia. Lo scrive Camilla Mozzetti per Il Messaggero.

 

 

 

Paolo Cortis, figlio dell'anziano investito e ucciso, racconta in lacrime la tragedia vissuta dalla famiglia: «Ci siamo precipitati subito sul posto, figli e nipoti. Tutto questo è assurdo, mio padre era molto anziano ma ancora lucido e allegro, si stava godendo la pensione. Siamo sconvolti, ora vogliamo solo sapere come sia potuto accadere». I parenti di Luigi Cortis hanno dovuto attendere ore, davanti al corpo dell'anziano riverso sull'asfalto bagnato per la pioggia. Da una prima ricostruzione, sembra che l'automobilista non stesse andando veloce e l'uomo ha spiegato di non aver visto l'anziano e il suo badante: l'ipotesi è che possa essersi distratto al volante.

 

L'investimento è avvenuto lontano dalle strisce pedonali, ma l'automobilista, da prassi, è stato subito sottoposto all'alcol e al drug test e sarà indagato per omicidio stradale. L'Alfa-Romeo Giulietta è stata sequestrata e i vigili urbani, per ricostruire con più precisione la dinamica, vaglieranno anche le immagini di alcuni impianti di videosorveglianza.

 


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 27 Ottobre 2021, 16:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA